Feed RSS novità Garzanti Libri




Dickens Charles
Il Circolo Pickwick

I Grandi Libri
[11] Introduzione di Piergiorgio Bellocchio. Prefazione, traduzione e note di Gianna Lonza. 1973 (VII ed. 1990, nuova traduzione. XVI ed. 2011).

XXII + 896 pagine
€ 18.00
ISBN 9788811360117

Con Il Circolo Pickwick, capolavoro dell'umorismo, Dickens conquista una popolarità straordinaria. Pubblicato a dispense mensili, dalle 400 copie della prima puntata passò in breve tempo alle 40.000. La trama è poco più d'un pretesto per mettere in scena una città e il brulichìo incessante dei suoi abitanti: gentiluomini e ciarlatani, impiegati, sguatteri, burocrati e vetturini affollano le strade "alte" di Londra e i suoi quartieri poveri, sciamano tra i suoi palazzi, le locande, gli uffici, il tribunale e anche il carcere. Se ne ricava l'immagine idealizzata e nostalgica di un'Inghilterra eccentrica e cordiale, estrosa e ricca di umanità, non ancora frammentata nonostante l'affermarsi sempre più vistoso delle divisioni di classe.


«Il mattino che alle otto si offrì agli occhi di Mr Pickwick non era per niente adatto a sollevargli il morale o ad alleviare la depressione procuratagli dall'esito infausto della sua missione. Il cielo era buio e cupo, l'aria umida e fredda, le strade bagnate e scivolose. Il fumo stagnava pigro sulla sommità delle ciminiere quasi non avesse l'energia di alzarsi; la pioggia scendeva tediosa e sottile, quasi non avesse l'energia di scrosciare.»