Garzanti Libri on Facebook


Feed RSS novità Garzanti Libri

Aggiungi alla tua home page di Google




Posener Alan
La crociata di Benedetto
Il Vaticano in guerra contro la modernità

Saggi
Traduzione dal tedesco di Paolo Scopacasa.

216 pagine
€ 15.60
ISBN 978881160109-8

«Quello che Ratzinger vuole veramente è una revoca dell'illuminismo. Io definisco questa sua battaglia “La crociata di Benedetto”. L'Europa è il suo principale campo di battaglia. È qui che ebbero origine la Riforma e in seguito l'illuminismo, è qui che la secolarizzazione ha fatto i maggiori progressi. Se fosse per Benedetto, l'Europa dovrebbe tornare a essere un continente cristiano.»
Alan Posener


Papa Benedetto XVI si presenta come una della rarissime autorità morali del mondo contemporaneo. Non parla soltanto a nome della Chiesa cattolica, ma si pone come coscienza morale dell'umanità: il suo giudizio vuole essere vincolante per tutti – cattolici e non – che si tratti della democrazia, della ragione e dell'illuminismo, oppure delle scienze naturali e dell'evoluzione, del nazionalsocialismo e dell'Olocausto, del rapporto tra Occidente e islam, dell'omosessualità, del ruolo della donna e del corretto utilizzo dei preservativi.
Le affermazioni pubbliche di papa Ratzinger su argomenti così disparati hanno spesso suscitato accesi dibattiti, amplificati e distorti dal furore polemico di difensori e accusatori. Alan Posener ha esaminato – partendo dalle fonti – le prese di posizione del pontefice in questi anni. Emerge con drammatica evidenza il suo netto giudizio sulla modernità, e il desiderio di abbandonare tutto ciò che fa della società occidentale moderna, pur con tutte le sue imperfezioni, quella più attraente e degna di essere vissuta che il nostro pianeta abbia conosciuto finora.
La crociata di Benedetto è un libro certamente polemico, anche quando affronta il delicato tema della pedofilia dei preti. Rappresenta tuttavia il tentativo più serio e documentato di illustrare le attuali posizioni del Vaticano e la visione del mondo di Joseph Ratzinger, il teologo conciliare progressista divenuto avversatore reazionario del Concilio, il severo prefetto della Congregazione per la dottrina della fede divenuto papa, con il difficile compito di succedere a Giovanni Paolo II e portare la Chiesa cattolica nel terzo millennio.

indice

Introduzione. La svolta benedettina

1. Contro la «dittatura del relativismo»: la campagna di Benedetto contro la democrazia

2. Dal senso al non senso, dal bene al tormento: Benedetto reinterpreta la ragione

3. Noi non c'entriamo, è tutta colpa di Adolf Hitler: Benedetto e l'Olocausto

4. I fratelli lefebvriani e i fratelli maggiori: Benedetto e gli ebrei

5. Preservativi e altre diavolerie: la cultura della morte di Benedetto

6. Piccoli coristi, botte, pederasti: Benedetto e lo scandalo degli abusi sui minori

7. Eppur non si muove: Benedetto contro Galileo e Darwin

8. Ratisbona e le sue conseguenze: con l'islam radicale contro la modernità

9. Utopia totalitaria: società aperta o «Famiglia di Dio

10. Benedetto come delusione. Una riflessione conclusiva





Alan Posener (Londra 1949), cresciuto in Inghilterra, vive oggi in Germania. Ha studiato alle università di Berlino e della Ruhr di Bochum. Ha svolto attività di insegnante e attualmente è corrispondente sui temi di politica e società per il gruppo «Welt», oltre a essere uno dei blogger più influenti in Germania, dove il suo blog è tra i più frequentati. È autore delle biografie di John Lennon, John F. Kennedy, Elvis Presley, William Shakespeare, Franklin D. Roosevelt e la Madonna. Tra le sue opere più recenti: Imperium der Zukunft. Warum Europa Weltmacht werden muss (L'impero del futuro. Perché l'Europa deve diventare una potenza mondiale) (2007).